Il Regno di Dio di Papa Francesco

«Tema centrale nel Vangelo di Gesù è il regno di Dio. Gesù è il regno di Dio in persona, è l’Emmanuele, Dio-con-noi. Ed è nel cuore dell’uomo che il regno, la signoria di Dio, si stabilisce e cresce. Il regno è, allo stesso tempo, dono e promessa. Ci è già stato dato in Gesù, ma deve ancora compiersi in pienezza. Perciò ogni giorno preghiamo il Padre: Venga il tuo regno». Lo scriveva papa Francesco nel messaggio per la 29ª Giornata mondiale della gioventù, dedicato alla riflessione sulla prima Beatitudine: «Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli» (Mt 5,3).

Mi sembra che l’attuale vescovo di Roma e pastore della Chiesa universale stia prendendo molto sul serio l’invito a mettere al centro della vita della Chiesa e dei cristiani l’annuncio e la testimonianza del regno di Dio. Coerentemente con quanto afferma il concilio Vaticano II: il popolo di Dio, cioè la Chiesa, che ha per capo Cristo, per condizione la dignità e la libertà dei figli e delle figlie di Dio e per legge il nuovo precetto dell’amore, «ha per fine il regno di Dio già incominciato in terra e che deve essere ulteriormente dilatato».

Condividi sui social:

ALLEGATI:

File Dim.
pdf Il Regno di Dio secondo papa Francesco 470 KB